posted 1 ora fa
23 Apr 2014 1 nota
FILED UNDER:
  #dujour    #Josie and the Pussycats  
Tieni, questa è la GIF dell’amicizia di Abbiamo le prove. (Oggi.)

Tieni, questa è la GIF dell’amicizia di Abbiamo le prove. (Oggi.)

like
posted 6 ore fa
23 Apr 2014 2 note
FILED UNDER:
  #elisa cuter    #abbiamo le prove    #lol    #looool    #abbiamo riso molto  
“Vorrei urlare che penso sia responsabilità anche delle donne trattare un individuo da tale prima che da donna, prima di riconfinarla dentro il suo solito recinto dove non disturberà nessuno: la dimensione domestica/sentimentale/autobiografica. La dimensione claustrofobica della sua own experience. La dimensione inoffensiva della sua own experience. Inoffensiva per gli uomini, dolorosa per lei come per tante altre. Le darei un pugno, a questa qua, e le chiederei di spiegarmi “HOW DID YOU FEEL? PLEASE TELL US ABOUT IT! I REALLY WANT TO KNOW ABOUT YOUR OWN EXPERIENCE!”.

(Elisa Cuter) 

Vorrei urlare che penso sia responsabilità anche delle donne trattare un individuo da tale prima che da donna, prima di riconfinarla dentro il suo solito recinto dove non disturberà nessuno: la dimensione domestica/sentimentale/autobiografica. La dimensione claustrofobica della sua own experience. La dimensione inoffensiva della sua own experience. Inoffensiva per gli uomini, dolorosa per lei come per tante altre. Le darei un pugno, a questa qua, e le chiederei di spiegarmi “HOW DID YOU FEEL? PLEASE TELL US ABOUT IT! I REALLY WANT TO KNOW ABOUT YOUR OWN EXPERIENCE!”.

(Elisa Cuter

like
posted 1 giorno fa
22 Apr 2014 13 note
FILED UNDER:
  #ilalicious    #signorponza    #tinder    #dating    #dating online    #baluba  
“Dunque, sento di dovervi ragguagliare sugli ultimi sviluppi di Tinder, perché ci tengo al fatto che vi facciate delle grasse risate con le mie disavventure. In realtà, come già vi anticipavo nella scorsa puntata, la noia la fa da padrona pure lì e non mi diverto neanche più a prendere in giro quelli con le sopracciglia ad ali di gabbiano. Ultimamente poi non parlo più con nessuno, o meglio: NON MI SI CAGA PIU’ NESSUNO. Ma sapete cosa? Ho deciso che io la devo smettere di cercare l’anima gemella, soprattutto devo smetterla di cercarla online. Quindi, whatever.”
Ilalicious, “Tinder - episodio 2: la consapevolezza”.

Dunque, sento di dovervi ragguagliare sugli ultimi sviluppi di Tinder, perché ci tengo al fatto che vi facciate delle grasse risate con le mie disavventure. In realtà, come già vi anticipavo nella scorsa puntata, la noia la fa da padrona pure lì e non mi diverto neanche più a prendere in giro quelli con le sopracciglia ad ali di gabbiano. Ultimamente poi non parlo più con nessuno, o meglio: NON MI SI CAGA PIU’ NESSUNO. Ma sapete cosa? Ho deciso che io la devo smettere di cercare l’anima gemella, soprattutto devo smetterla di cercarla online. Quindi, whatever.”

Ilalicious, “Tinder - episodio 2: la consapevolezza”.

like
posted 1 giorno fa
22 Apr 2014 0 note
FILED UNDER:
  #carmen scotti    #treni    #stazioni    #stazione termini    #abbiamo le prove    #a++  
“Sono scesa a Roma perché è lì che il treno si è fermato, ma non avevo fatto in tempo a dimenticare. Non avevo fatto in tempo neanche a cancellare il cucchiaio, figuriamoci i suoi occhi, o il suo corpo tutto intero. Continuavo a sentire gli uccellini cinguettare, ma non perché davvero cinguettassero, ma solo perché il mio cervello si era fermato nel momento in cui avevo letto quel rifiuto, e nel momento in cui lo avevo letto, gli uccellini cantavano immersi nel sole-tuorlo, in piena Sicilia. Col borsone sulla spalla, il manico nello stesso solco arrossato tra il reggiseno e la collana, sono scesa alla Stazione Termini. Se il treno avesse deciso di proseguire, io mi sarei rannicchiata sul sedile e mi sarei fatta trasportare. Non avrei mai chiesto «dove» o «perché»; non avrei avanzato pretese.” 

(carmen scotti)

Sono scesa a Roma perché è lì che il treno si è fermato, ma non avevo fatto in tempo a dimenticare. Non avevo fatto in tempo neanche a cancellare il cucchiaio, figuriamoci i suoi occhi, o il suo corpo tutto intero. Continuavo a sentire gli uccellini cinguettare, ma non perché davvero cinguettassero, ma solo perché il mio cervello si era fermato nel momento in cui avevo letto quel rifiuto, e nel momento in cui lo avevo letto, gli uccellini cantavano immersi nel sole-tuorlo, in piena Sicilia. Col borsone sulla spalla, il manico nello stesso solco arrossato tra il reggiseno e la collana, sono scesa alla Stazione Termini. Se il treno avesse deciso di proseguire, io mi sarei rannicchiata sul sedile e mi sarei fatta trasportare. Non avrei mai chiesto «dove» o «perché»; non avrei avanzato pretese.” 

(carmen scotti)

like
reblogged 1 giorno fa
22 Apr 2014 5 note
violettabellocchio:

Ehi ehi ehi, io e voi / voi e io siamo stati candidati alla Coppa dei Lettori di Finzioni Magazine. 
(yes, i ship the book with its readers, whoever they might be)

violettabellocchio:

Ehi ehi ehi, io e voi / voi e io siamo stati candidati alla Coppa dei Lettori di Finzioni Magazine

(yes, i ship the book with its readers, whoever they might be)

like
posted 1 giorno fa
22 Apr 2014 19 note
FILED UNDER:
  #channing tatum    #channing tatum gif    #21 jump street    #doves    #colombe  
Tieni, questa è la GIF dell’amicizia di Abbiamo le prove. (Oggi.)

Tieni, questa è la GIF dell’amicizia di Abbiamo le prove. (Oggi.)

like
posted 1 giorno fa
22 Apr 2014 1 nota
FILED UNDER:
  #melissa chandler    #abbiamo le prove    #adozione    #affido    #famiglia    #che paura  
Quando io e mio fratello siamo stati liberati dalla casa adottiva in cui abbiamo vissuto per sei anni, io avevo 15 anni e lui 17. Ci hanno riaffidati alla custodia dello stato. Eravamo di nuovo in affidamento, il che andava benissimo, sia chiaro, perché in passato avevamo avuto delle esperienze d’affidamento niente male con dei tizi d’affidamento niente male. C’è solo un piccolo particolare: abbiamo dovuto testimoniare in tribunale contro i nostri genitori adottivi.
Tra le loro imprese più memorabili:
- Dire a mio fratello che non avrebbe avuto il permesso di mangiare per tre giorni, e che avrebbero fatto dei controlli a sorpresa al bar della scuola.
- Picchiarci con oggetti creativi (beh, magari non creativi di per sé, ma sicuramente creativi per picchiare dei bambini) come il phon.
- Recuperare il cibo dalla spazzatura perché non avevamo avuto il permesso di svuotare il piatto, rimettercelo dentro e farcelo mangiare.


(melissa chandler)

Quando io e mio fratello siamo stati liberati dalla casa adottiva in cui abbiamo vissuto per sei anni, io avevo 15 anni e lui 17. Ci hanno riaffidati alla custodia dello stato. Eravamo di nuovo in affidamento, il che andava benissimo, sia chiaro, perché in passato avevamo avuto delle esperienze d’affidamento niente male con dei tizi d’affidamento niente male. C’è solo un piccolo particolare: abbiamo dovuto testimoniare in tribunale contro i nostri genitori adottivi.

Tra le loro imprese più memorabili:

- Dire a mio fratello che non avrebbe avuto il permesso di mangiare per tre giorni, e che avrebbero fatto dei controlli a sorpresa al bar della scuola.

- Picchiarci con oggetti creativi (beh, magari non creativi di per sé, ma sicuramente creativi per picchiare dei bambini) come il phon.

- Recuperare il cibo dalla spazzatura perché non avevamo avuto il permesso di svuotare il piatto, rimettercelo dentro e farcelo mangiare.

(melissa chandler)

like
reblogged 1 giorno fa
22 Apr 2014 9 note
FILED UNDER:
  #lana del rey  
like
reblogged 1 giorno fa
21 Apr 2014 4.411 note
FILED UNDER:
  #lulz    #hannibal    #korea    #god bless korea  

do-you-have-a-flag:

that [x] Korean Hannibal promo though

still can’t believe this was real, yet it was. 

like
reblogged 1 giorno fa
21 Apr 2014 165.201 note
FILED UNDER:
  #lisa simpson  
like